Da oggi realizzare un matchmaking tra domanda e offerta di innovazione con le startup al centro sarà possibile. Il marketplace presenta un servizio strutturato per l’esposizione di servizi e prodotti e consente l’attivazione di contatti, dando anche la possibilità di finalizzare le transazioni online.

Ad oggi la piattaforma, consultabile al sito https://marketplace.italiastartup.it, conta 20 startup già attive con altre 50 in fase di attivazione, e 10 aziende sponsor tra cui Oracle, KPMG, OVH e TWT. Il progetto, promosso dall’associazione no profit Italia Startup, è il primo nel suo genere nel nostro Paese.

 

L’obiettivo del marketplace è quello di aiutare le startup italiane, in particolare B2B, ad accelerare il proprio accesso al mercato tramite un nuovo canale di contatto e di vendita, offrendo un’opportunità concreta di test e vendita di prodotti e di servizi, tra loro e verso imprese consolidate. Le aziende possono offrire prodotti e servizi dedicati alle startup, avendo la possibilità di entrare in contatto diretto con imprese innovative italiane, in logica di open innovation e di partnership.

 

Il networking che si attiva sul portale trova un’ulteriore opportunità negli incontri ed eventi offline che vengono organizzati ad hoc per tutte le aziende presenti sulla piattaforma.

 

Offrono il sostegno al progetto anche gli Studi Professionali ABCF, A&G, Di Stefano Associati, Milano Notai, Trevisan & Cuonzo Avvocati, della società di consulenza Tree e del magazine StartupItalia.

 

(Fonte: Italia Startup)